Correlati anatomici

Pubblicato da Gail Robinson, James Blair e Lisa Cipolotti il 23 agosto 2017

Per concludere, consideriamo le strutture anatomiche che possono essere implicate nei compiti verbali generativi. Milner (1982) sottolinea che il lobo frontale sinistro è più coinvolto nell'organizzazione dell'output verbale. La letteratura classica sull'afasia dinamica implica una regione anteriore all'area di Broca, più inferiore che superiore (Luria e Tsvetkova, 1968; Luria 1970, 1973;Costello e Warrington, 1989).

Gli studi PET hanno mostrato inoltre l'attivazione della corteccia prefrontale sinistra durante i compiti che richiedono l'organizzazione e la generazione dell'output verbale. Quindi, Nathaniel-James et al. (1996), in una analisi PET del test di Hayling di completamento di frasi, riferiscono che la generazione di risposte verbali si manifesta nell'attivazione del giro frontale inferiore sinistro. Similmente, Warrington et al. (1996), analizzando un compito che richiedeva il recupero di verbi adatti ai nomi concreti proposti, trovarono l'attivazione del giro medio temporale e della corteccia prefrontale sinistra. Fletcher et al.(1996) riferirono che la rievocazione di parole non-concrete, se paragonate alle parole concrete, era associata all'attivazione della corteccia prefrontale laterale sinistra. In particolare, il picco di attivazione era nell'area 45 di Brodmann (C.D. Frith, comunicazione personale).

Fatto interessante, la nostra paziente aveva un meningioma frontale che interessava la parte anteriore del giro frontale inferiore sinistro (area 45 di Brodmann). Questo dato, nel contesto delle scoperte precedenti, fornisce sostegno all'ipotesi della specializzazione funzionale all'interno della corteccia prefrontale. In specifico, sostiene l'affermazione che la regione prefrontale sinistra, in particolare l'area 45 di Brodmann, è criticamente coinvolta nelle abilità di generazione verbale. In particolare, abbiamo ipotizzato che quest'area sia coinvolta nella selezione tra risposte verbali in competizione. Perciò, questa ricerca permette di addentrarsi provvisoriamente nel ruolo dell'area 45 di Brodmann per la generazione verbale, e il suo deterioramento nell'afasia dinamica.

Precedente: Una nuova spiegazione dell'afasia dinamica Successivo: Appendice 1